L’Iridologia Naturopatica
nella consulenza olistica

 

Introduzione all’Iridologia Naturopatica

Osservando attentamente l’iride (la parte colorata che circonda la pupilla) negli occhi di qualcuno, vedrete uno schema di colori, di trame e di altri segni, che sono unici per quella persona. L’insieme di queste caratteristiche forma una mappa, un progetto, che fornisce a un iridologo naturopata preziose informazioni sui punti di forza e di debolezza ereditati di una persona e sullo stato generale di benessere. Ogni parte dell’iride si riferisce a un particolare organo o sistema del corpo e i segni acquisiti geneticamente consentono all’iridologo di valutare facilmente la costituzione ereditaria di qualcuno. Vi sono inoltre segni acquisiti nel tempo che non riguardano l’ereditarietà. Il tutto fornisce un quadro completo della persona.
L’esperienza di Laura B.:
iridologia naturopaticaRecentemente sono andata presso una clinica oculistica che offriva questo servizio, per una consulenza naturopatica. Ho ottenuto un quadro personalizzato della mia condizione psico-fisica con consigli personalizzati. Devo dire che nessuna malattia mi è stata preannunciata, tuttavia il contesto generale di predisposizione è stato precisamente descritto. Inoltre ho ricevuto l’indicazione di rivolgermi al medico per un paio di accertamenti specifici. Il naturopata-iridologo ha esaminato il mio stile di vita, le mie abitudini alimentari, il sonno, la digestione e molto altro insieme a un test di iridologia naturopatica. Anche se in principio non ero particolarmente consapevole del processo, sono stata senza dubbio introdotta ad un intero tesoro di conoscenze sulla salute, soltanto attraverso una scansione della mia iride. In poche parole, il test mi ha fornito una valutazione, basata su diversi punteggi, di potenziali problemi di salute che potevano essere dovuti all’eredità genetica o per una passata infezione. Successivamente mi sono stati dati suggerimenti da adottare nel mio stile di vita.

Di cosa parla l’iridologia naturopatica?

L’iridologia naturopatica è stata sviluppata nel diciottesimo secolo da medici e ricercatori occidentali come strumento di valutazione della salute olistica e non invasiva. La storia dell’Iridologia con oltre 120 anni di diagnosi dell’occhio, consente di determinare le singole zone riflesse di alcuni organi e le loro funzioni (topografia delle zone riflesse iridologiche). La definizione delle singole zone non è arbitraria ma frutto di osservazioni statistiche consolidate. La struttura del sistema nervoso autonomo, l’irrorazione dei capillari sanguigni, la struttura delle fibre, possono spiegare come i segni dell’occhio sono collegati ai disturbi fisici e psichici.
L’Iridologia naturopatica consiste nell’esame e l’analisi della parte colorata dell’occhio, l’iride, per determinare i fattori che possono essere importanti nella prevenzione e nel trattamento di un problema di salute, al fine di raggiungere/conservare una salute ottimale.
L’iridologia naturopatica non viene utilizzata per diagnosticare direttamente malattie specifiche. Un iridologo-naturopata non vede la malattia stessa, ma vede le condizioni dalle quali si può manifestare la malattia. Naturalmente molte malattie si verificano a causa di uno squilibrio di organi o sistemi. Ad esempio il mal di testa può essere il risultato di una disfunzione epatica ed in questi casi l’iridologia naturopatica può rivelare tali cause.

Come funziona la diagnosi naturopatica dell’occhio?

L’iridologia naturopatica include l’osservazione per alcuni elementi dell’occhio come il colore, la forma, la struttura e la pigmentazione dell’iride. Nella diagnosi dell’occhio viene considerato molto di più della semplice iride. Vengono osservati anche altre zone come la pupilla, il bianco degli occhi (sclera), la cornea, la congiuntiva con i vasi sanguigni, le palpebre superiori e inferiori, che forniscono una moltitudine di informazioni.
I geni determinano il colore di base e la struttura ruvida dell’iride. Questi sono completamente formati all’età di circa 5 anni e rimangono sostanzialmente invariati per la vita futura. Ogni iride è unica come un’impronta digitale e potrebbe quindi essere utilizzata anche per identificare una persona.
L’iridologia fornisce indizi ed informazioni su
– Costituzione = somma di caratteristiche innate,
– Disposizione = punto debole, suscettibilità dell’organismo
– Diatesi = manifestazione della malattia in alcune parti del corpo.

Ulteriori passaggi diagnostici e / o opzioni di trattamento possono quindi essere ricavati da queste informazioni. In primo piano resta soprattutto l’analisi per la prevenzione. In questa serie di articoli sono dettagliatamente illustrate le costituzioni Iridologiche

Quali sono i limiti della diagnosi naturopatica dell’occhio?

La diagnosi precoce delle malattie più gravi, come il cancro, non è possibile con la diagnosi dell’occhio. Con la diagnosi dell’occhio, è possibile evidenziare predisposizioni e punti deboli del corpo. Un terreno diabetico piuttosto che un microambiente tumorale, una sindrome metabolica oppure una aterosclerosi latente, sono tutte condizioni facilmente evidenziabili. iridologia naturopaticaTuttavia non è possibile prevedere l’ora esatta in cui una malattia sullo sfondo si possa conclamare e manifestarsi concretamente. Infatti ciò dipende anche da molti fattori e influenze esterne come stress, dieta, inquinamento ed esercizio fisico. La diagnosi dell’occhio non può dire con certezza che l’una o l’altra malattia si stia verificando. Fornisce informazioni sui possibili rischi e, in relazione ai sintomi rilevati con il colloquio, informazioni sulle possibili cause della malattia. In questo modo, i possibili rischi possono essere anticipati con una integrazione precoce o evitando possibili fattori di rischio.



Vuoi saperne di più?
Scopri come funziona la visita iridologica.

 

Quali sono i segni più importanti visibili nelle iridi?

I colori, le strutture ed i segni genetici nella nostra iride variano a seconda dell’individuo. Quasi tutti i segni dell’iridologia hanno la stessa possibilità di apparire in qualsiasi parte dell’iride (zona di reazione organo-specifica) che rifletta la condizione possibile o attuale del rispettivo distretto organico. È importante notare che osservando ad occhio nudo non siamo in grado di vedere molto. L’iridologia naturopatica viene esercitata al meglio utilizzando uno strumento di ingrandimento professionale per l’iride, iridoscopio o macchina fotografica, che ingrandisce la porzione dell’occhio da osservare.

Quali sono i vantaggi dell’iridologia naturopatica?

Uno dei maggiori vantaggi dell’iridologia è che fornisce informazioni sui punti di forza e di debolezza della salute fisica, mentale ed emotiva dell’individuo. Ciò consente agli operatori olistici di personalizzare le raccomandazioni naturopatiche ed olistiche in base alle esigenze di salute di ogni individuo.
La diagnosi dell’occhio offre la possibilità di pianificare un trattamento in modo completo e olistico. L’iridologia naturopatica non sostituisce il metodo diagnostico clinico. Piuttosto, la diagnosi dell’occhio è un’opzione di diagnosi naturopatica e indolore che viene utilizzata in aggiunta ad altri metodi diagnostici.
Quali sono le idee sbagliate sull’iridologia naturopatica?
È importante notare che l’iridologia è uno strumento di valutazione della salute molto utile per determinare la vitalità delle ghiandole, degli organi e dei sistemi corporei, ma non dovrebbe mai essere utilizzata come strumento di diagnosi. Il naturopata iridologo non sostituisce il medico e soprattutto non diagnostica una malattia usando l’iridologia. Tuttavia, può consigliare uno stile di vita, una dieta e integratori che possono aiutare a migliorare la salute e il benessere quando compaiono segni nell’iride (che suggeriscono una possibile eredità genetica di una condizione di salute o quando un soggetto manifesta determinati sintomi).

I segni negli occhi si schiariscono o scompaiono quando la salute migliora?

Le strutture di base della nostra iride non cambiano mai. iridologia naturopaticaTuttavia gli occhi e l’iride stessa appariranno più luminosi ed alcuni segni diventeranno più chiari, qualora una persona introduca cambiamenti positivi nella sua dieta, nel suo stile di vita e migliora il suo apporto di nutrienti nel corpo. I cambiamenti non avvengono velocemente dall’oggi al domani ma è necessario compiere uno sforzo cosciente e persistente affinché possibili cambiamenti positivi possano essere osservati nell’iride (2-3 mesi sono il minimo per vedere la differenza). Invece nuovi i segni dell’iride che suggeriscono ulteriori deterioramenti della salute possono anche apparire se il soggetto continua con le sue errate abitudini per la salute. In questa serie di articoli puoi conoscere i principali rimedi naturali usati per i disturbi più diffusi.

 


Vuoi saperne di più?
Scopri come funziona la visita iridologica.

 


Nelle pagine di questo sito web facciamo soltanto informazione.
Le nozioni riportate NON sono da utilizzare
per scopi diagnostici o terapeutici.
Per qualsiasi diagnosi e/o trattamento di malattie rivolgersi
al proprio medico e/o ad uno specialista.