L’iridologia è una tecnica diagnostica che valuta lo stato di salute fisica e mentale.

L’iridologia come disciplina olistica è utilizzata dagli operatori della salute, cioè da tutti coloro che si occupano di medicine dolci e terapie non convenzionali. Inoltre l’iridologia mappa la salute e lo fa in modo non invasivo e naturale. Già da un primo esame della mappa dell’Iride si può disporre di numerose informazioni sullo stato psico-fisico. Inoltre molte delle informazioni presenti negli occhi sono difficili, a volte impossibili, da recuperare con altri metodi d’indagine.

L’affascinante mondo dell’Iridologia, è parte integrante della Medicina Naturale
e cattura subito il nostro interesse.

IRIDOLOGIA mappa

foto collage – Suren Manvelyan

In un colpo d’occhio l’iride rivela diverse informazioni sulla nostra salute. Già il colore degli occhi ci indica per  quali malattie siamo geneticamente predisposti. Bisogna considerare che dalla diagnosi iridologica avremo tra l’altro informazioni ereditarie, le quali seguendo una vita sana, potrebbero non realizzarsi mai. La visita iridologica è mirata alla prevenzione e non alla cura delle malattie. Non è possibile formulare una diagnosi con la sola osservazione dell’Iride. In sostanza l’Iridologia mappa la salute ma perde la sua effiacia e la sua attendibilità se usata come diagnosi clinica. In altre parole l’Iridologo esperto sarà in grado di valutare le seguenti condizioni fisiologiche:
– lo stato di impregnazione tossinica dell’organismo,
– l’età biologica,
– la predisposizione potenzialmente patologica dei vari apparati e funzioni,
– l’efficienza energetico di risposta organica,
– il livello di sofferenza dei vari organi o sistemi metabolici.

Iridologia Psicosomatica e delle Relazioni Familiari

Dalla mappa iridologica si possono dedurre i legami fra i disturbi fisiologici ed il tenore dei conflitti nelle relazioni personali. Psicosomatica è il termine più adatto a descrivere i collegamenti fra mente e corpo. Con l’Iridologia può essere individuato il tempo in cui è accaduto un evento traumatico ed in questo modo avviare una terapia adatta a quel conflitto. Per mezzo dell’Iridologia è mappabile lo schema comportamentale che usiamo sin da bambini: esso risulterà in parte genetico ed in parte maturato strada facendo. La più interessante ed affascinante qualità dell’Iridologia resta la possibilità di osservare i disagi nelle Relazioni Sistemiche del Clan Familiare . In questi casi verranno applicate terapie adatte alla rimozione degli irretimenti (Bert Hellinger).
La mappa dell’iride si presenta quindi come un vero e proprio universo tutto da esplorare.

Iridologia mappa

La mappatura dell’iride (click per ingrandire)

Non di rado in un salotto tra amici qualcuno attraverso una semplice lente d’ingrandimento si cimenta con interessanti dimostrazioni della tecnica Iridologica. L’Iridologia di base è alla portata di chiunque abbia seguito un piccolo corso come questo.

Potete provare! In effetti perché privarsi di sperimentare? Si potrebbe obbiettare che un Iridologo esperto è tutt’altra cosa, poichè ha obbiettivi seri per la salute. Però è come dire che siccome non sono un calciatore professionista pronto per i mondiali di calcio non posso giocare a pallone… ed invece due calci ad un pallone si danno anche per divertimento. In tutto relax divertirsi tra amici con l’Iridologia corrisponde a fare buona cultura.

Come fa l’Iridologo a leggere la mappa della salute?

L’iridologo mappa la salute guardando un poco più da vicino i nostri occhi. Usando una lente o un sistema d’ingrandimento fotografico, va a ricercare segni negli occhi messi a disposizione dal nostro meraviglioso sistema biologico. C’è da considerare come l’occhio rappresenti una protuberanza del cervello verso l’esterno e questo è sostenuto dal fatto che nell’embrione inizialmente cervello ed occhio sono un’unica entità biologica. Dall’esame dell’Iride si ottiene una mappa informativa a “tutto campo”, infatti all’Iridologia è stato attribuito l’aggettivo di Multidimensionale. Sostanzialmente in un unico sguardo sono rilevabili numerosi aspetti della natura umana. Nell’Iride c’è la mappa degli aspetti costituzionali derivanti dall’albero genealogico, di quelli energetici nelle modalità espressive, dei sistemi biologici (circolatorio, linfatico, digestivo, nervoso,etc.), come anche gli aspetti psico-comportamentali. Vi sono anche segni temporali relativi ai traumi subiti, fino a memorie familiari di eventi importanti. Con queste caratteristiche l’Iridologia è divenuta negli ultimi anni la tecnica diagnostica non invasiva più richiesta ed interessante al tempo stesso. La sua particolarità in questo settore la rende preziosissima per tutte le indagini preventive che mirano alla conservazione di una buona salute.

MAPPE di IRIDOLOGIA tradizionale e psicosomatica

Le mappe dell’iride rappresentano a vario titolo una specie di topografia dell’occhio. Ogni mappa è caratteristica per contenere un certo tipo di informazioni. Le mappe iridologiche sono la rappresentazione spaziele della totalità dell’organismo nelle sue funzioni e nei suoi singoli apparati. Le differenti Mappe Iridologiche sono frutto delle osservazioni e degli studi dei numerosi ricercatori di tutto il mondo. Esse sono il risultato di esperienze mediche nei diversi indirizzi e specializzazioni. In genere le mappe dell’Iride nascono da alcune intuizioni ed ipotesi, le quali successivamente vengono verificate in modo obiettivo e sistematico. Generalmente il valore prognostico dei segni Iridologici è su base statistica. Alcune considerazioni basilari sono comuni a tutte le mappe iridologiche.
1- L’Iride rappresenta un microsistema in cui sono riflesse le informazioni dell’intero organismo sia sul piano fisico che sul quello non fisico.
2- Così come è stato osservato in neurofisiologia rispetto alle aree sensitivo-motrici, gli organi con maggior rilevanza biologica sono maggiormente rappresentati, pertanto occuperanno aree maggiori di altri organi o funzioni.
3- Nella proiezione spaziale vengono rispettati i riferimenti alto-basso, avanti-dietro ed interno ed esterno.

Come leggere le mappe dell’Iride

Nella lettura delle mappe di iridologia, troveremo rappresentate nel quadrante inferiore dell’Iride le aree del corpo che vanno dai piedi alle gambe fino al bacino ivi compreso l’apparato urogenitale e le zone viscerali presenti fino all’altezza delle anche. Nel quadrante mediale troveremo gli organi che si trovano subito sotto il diaframma come Fegato, Pancreas e Milza. Salendo incontreremo le zone riflesse dei Polmoni, Cuore, Tiroide, etc. fino al collo. Infine nel quadrante superiore avremo rappresentate le zone del corpo dal collo in su: il viso e tutti gli organi della testa ed il cervello.
Le topografie sono generalmente di 2 tipi: Anulare e Settoriale
La mappa topografica anulare rappresenta sostanzialmente funzioni o sistemi biologici di tipo generale. In altri termini è una mappatura di sistemi ampiamente distribuiti e rappresentati nell’organismo. Quindi stiamo parlando del S. Nervoso Autonomo, del S. Linfatico, del S. Circolatorio, etc.
Se guardiamo invece una topografia settoriale ci accorgiamo che risulta più analitica nella rappresentazione funzionale e strutturale dei singoli organi. Troveremo il riflesso del Fegato, del Pancreas, delle Reni e così via.

Scarica le mappe di iridologia più usate:

Sigfrid Rizzi
B.Jensen/H.Wolf
Loreto Bizzarri – Mappa di Iridologia Familiare Sistemica


Iridologia mappa

 


 

TORNA ALLA HOME oppure continua a navigare dal menu in alto

 

Il Rimedio dall’Iride: Iridologia Costituzionale Rimedi Naturali
Ideato e Condotto da: Loreto Bizzarri


Il RIMEDIO DALL'IRIDE

ROMA 26 – 27 Settembre 2020

BOLOGNA 24 – 25 Ottobre 2020

+ INFO