Costellazioni Familiari Sistemiche

Le Costellazioni Familiari Sistemiche secondo B. Hellinger,

rappresentano un metodo per risolvere  conflitti e nevrosi, che si è diffuso in Europa e nel resto del mondo per la sua riconosciuta efficacia. Il metodo delle Costellazioni Familiari Sistemiche viene applicato nei più diversi campi della vita sociale, in pratica è applicabile laddove esistono dei sistemi di relazioni umane.
Le Costellazioni Familiari Sistemiche vengono anche chiamate Costellazioni Fenomenologiche.
Le Costellazioni Familiari Sistemiche sono efficacissime nel ristabilire l’equilibrio all’interno delle relazioni umane. Quindi sono molto indicate nelle terapie familiari, di gruppo, di coppia, individuale, nella scuola, negli ospedali, negli uffici, in azienda, nelle carceri. La caratteristica principale delle Costellazioni Familiari Sistemiche è quella di fare riferimento agli “Ordini dell’Amore” e alle forze guaritrici radicate nel Sistema Familiare.

Bert HellingerAlbert Einstein e la sua visione sistemica.
Ogni essere umano è parte di un tutto chiamato Universo. Egli sperimenta i suoi pensieri e i sentimenti come qualcosa di separato dal resto: una specie di illusione ottica della coscienza. Questa illusione è una specie di prigione. Il nostro compito deve essere quello di liberare noi stessi da questa prigione attraverso l’allargamento del nostro circolo di conoscenza e comprensione, sino ad includere tutte le creature viventi e l’interezza della natura nella sua bellezza.

 

Applicando il metodo delle Costellazioni Familiari Sistemiche ci si accorge come lo svolgimento della nostra vita in certi casi può seguire destini e sentimenti che non sono veramente nostri. Gli eventi che si prospettano potrebbero essere anche malattie gravi, desiderio di morte, problemi sul lavoro e possono dipendere da grovigli sistemici familiari.
Gli irretimenti sistemici che condizionano il destino vengono portati alla luce attraverso il processo delle Costellazioni Familiari Sistemiche.
Ma perchè questo accade? Guidati dalla nostra Anima seguiamo dentro di noi una intelligenza costituita da una struttura arcaica, cieca e inconscia, preposta alla coesione e all’appartenenza nel sistema familiare. Questa intelligenza richiama continuamente l’attenzione alle sue regole dell’Amore ed ai suoi Ordini dell’Amore. Per questo, se un membro di una famiglia è stato dimenticato o escluso, può accadere che attraverso un altro membro giovane, appartenente a generazioni successive ed il quale è ignaro ed all’oscuro della stoeia di questo suo predecessore, potrebbe attrarre su di sé il destino di del predecessore stesso. Cercherà in questo modo di rappresentarlo affinchè  egli venga riconosciuto al suo posto di famiglia. Insisterà nel suo intento modificando la sua vita, fino al raggiungimento del suo obbiettivo ed a costo di seguire il suo predecessore nella sua tragica sorte. Nei seminari di Costellazioni Familiari Sistemiche si ricercano quei legami familiari, mal interpretati, che influiscono sul destino e generano sofferenza. Sono i cosiddetti Irretimenti sistemici che attraverso l’osservazione delle segnature iridologiche di natura genetica, vengono ora più facilmente alla luce con l’Iridologia Familiare.

Per saperne di più puoi approfondire questi temi attraverso la lettura del
Corso Base di COSTELLAZIONI FAMILIARI

Vi invito alla lettura dell’interessante articolo sul lavoro
delle Costellazioni Familiari Sistemiche di Bert Hellinger
intitolato “Grazie_caro_Spiegel

La vita di Bert Hellinger da Wikipedia (Link)
costellazioni familiari sistemiche

 

Per approfondire i temi delle Costellazioni Familiari Sistemiche consigliamo la lettura dei testi scritti da Bert Hellinger. Inoltre consigliamo la lettira di un buon libro, semplice e comprensivo come il seguente:
“Senza radici non si vola. La terapia sistemica di Bert Hellinger”  di Bertold Ulsamer
Ed.Crisalide – Testo esaustivo sul funzionamento delle Costellazioni Familiari Sistemiche

costellazioni familiariSembra che al giorno d’oggi all’uomo stiano veramente crescendo le ali, tanto si vola in alto; il progresso e la scienza stanno facendo passi da gigante ma contemporaneamente a tutto ciò purtroppo aumentano le guerre, le catastrofi ambientali e le paure dell’uomo. Le ali ci sono, mancano le radici“.
Queste radici secondo Ulsamer sono da ritrovare prima di tutto nella famiglia, “terreno in cui siamo radicati”, e nel ristabilimento dell’equilibrio familiare.
Nel volume viene spiegata in modo divulgativo la terapia delle “Costellazioni familiari Sitemiche”, sviluppata da Bert Hellinger, che si avvale di rappresentazioni familiari dalle quali possono emergere una lunga serie di conflitti, visualizzabili spesso in modo chiaro e sintetico, una sorta di mappa concettuale a partire dalla quale ricostruire le dinamiche interne di gruppo e personali.
Tra le modalità migliori per compiere una rappresentazione di questa natura l’autore cita la partecipazione ad un seminario di Costellazioni Familiari Sistemiche.
Nella terapia con le Costellazioni Familiari Sistemiche, il punto focale è l’inizio, quando il terapeuta pone al paziente – definito dall’autore anche cliente – domande sugli aneddoti della sua famiglia fino alle ultime due generazioni. Un gesto performativo dunque che si avvale della collaborazione dei parenti. Seguono momenti dialogici nei quali il terapeuta domanda agli intervenuti come si sentono, cosa provano e così via. L’assunto di questo procedimento sta nella convinzione che in tutte le famiglie ci siano delle affinità profonde; in altre parole secondo Ulsamer figli e genitori condividono inconsciamente alcuni fattori psicologici trasmissibili, come se la famiglia fosse un sistema nevralgico interdipendente nel quale ogni rottura dell’equilibrio non può restare priva, generando di conseguenza altri sbilanciamenti.
Tutto ciò è fondamentale in quanto l’autore presuppone che i sensi di colpa, espressi o latenti che siano, si trasmettano ai figli e ai figli dei figli, un meccanismo che Hellinger, ideatore della terapia Costellazioni Familiari Sistemiche, chiama “irretimento”, fenomeno capace di causare depressioni e altri disturbi psicologici.

Per ulteriori notizie sulle Costellazioni Familiari Sistemiche, leggi anche la RECENSIONE a cura di TAMARA FABBIANI del libro: Senza radici non si vola

 



TORNA ALLA HOME oppure continua a navigare dal menu in alto